Pre Loader

Intermonte flexible Europe

Commento del Gestore, Settembre 2021

Ci si aspettava qualche segnale di cedimento dai mercati azionari dopo un rialzo che durava da febbraio e in effetti a settembre ne abbiamo avuto prova. Diversi gli eventi che hanno spinto alle prese di profitto: la Cina e il dissesto di Evergrande; la scarsità di componenti industriali e le problematiche legate alla logistica che possono impattare la crescita dei prossimi trimestri; l’aumento esponenziale dei prezzi dell’energia e delle commodity energetiche (in particolare il gas); il conseguente rialzo dei tassi che, se in parte era atteso, preoccupa sempre per la velocità con cui avviene. L’atteggiamento delle Bce e della Fed, entrambe riunitesi nel corso del mese, non è cambiato rispetto al passato. Per entrambe l’inflazione resta un problema temporaneo. L’atteggiamento resta accomodante e la Fed come preannunciato darà inizio al tapering entro fine dell’anno. Nessun segnale forte neanche dalle elezioni tedesche dove non è prevalsa nessuna forza politica. Il rialzo dei tassi ha nuovamente innescato una rotazione da growth verso value e soprattutto un take-profit sulle mid-small e sul settore tecnologico. Probabile che la fase di volatilità caratterizzi anche il mese di ottobre, di conseguenza approcciamo il mese ancora sottopesati di equity. Riteniamo comunque questa fase di rialzo tassi temporanea così come temporanea dovrebbe essere lo “shortage” di componentistica ed energetica. Per quanto riguarda il mondo obbligazionario, guardiamo con interesse i bond governativi. Un rendimento del BTP 10Y in area 1% e Treasury a 1.70%/1.80% sono secondo noi una buona occasione per fare posizione.

ISIN

Categoria Istituzionale a capitalizzazione (IC) Categoria Retail con dividendo (RD) Categoria Retail a capitalizzazione (RC) Categoria Retail quotato (RX)
LU1688213104 LU1688213013 LU1688212981 LU1688213104

BENCHMARK

JPM Cash Index Euro Currency 3 Months + EuroStoxx 50 Index

DESCRIZIONE

Il fondo Flexible Europe è il prodotto a marchio Intermonte nato nel 2018 in seguito alla gestione in delega pluriennale del comparto flessibile, Lemanik special situations ( Gennaio 2011 – Ottobre 2019 performance cumulata +26%).
È un comparto di Sicav UCITS IV di diritto lussemburghese che vuole essere lo strumento nel quale trovare applicata la filosofia di investimento flessibile e dinamica con un asset allocation suddivisa tra azioni ed obbligazioni europee. L’obbiettivo è catturare la continua evoluzione dei trend settoriali e di sostenibilità al quale il mercato guarda con sempre maggior attenzione.

TIPOLOGIA

Bilanciato flessibile

STILE GESTIONE

Dinamico, punta a trovare gli strumenti emessi dalle società che ottimizziamo il profilo di rischio / rendimento per l’investitore.

UNIVERSO D’INVESTIMENTO

Azioni ed obbligazioni Europee, prevalentemente di emittenti a larga capitalizzazione.

OBBIETTIVO

Accrescere il valore del capitale in un orizzonte di 5 anni cercando le opportunità prevalentemente nel mondo “corporate” europeo siano esse sotto forma di investimento azionario o obbligazionario.

LIVELLO DI RISCHIO

 

1

2

3

4

5

6

7

 

KIID E INFORMATIVA  KIIDOC-RC_Class_EUR

 KIIDOC-RD_Class_EUR

  KIIDOC-RX_Class_EUR

 KIIDOC-IC_Class_EUR